Essere gay conviene

Quante volte a noi normali ci è capitato di dire che vorremmo essere gay perchè la loro vita è più facile e con meno rotture di coglioni? Beh adesso la prestigiossima università “Pegaso“, il no plu ultras degli Ateniei ha concluso una ricerca durata anni per vedere se veramente i omossessuali LGBTQ+XYZ sono veramente fortunati. Non ci crederete mai ma pare che sia proprio vero che i gays vivono meglio, con meno stress, più divertimento e anche più a lungo a parte se prendono l’ADSL che allora muoiono prima. Di seguito gli argomenti studiati dai studiosi di Pegaso:

  1. Niente rompiture di coglioni: vivere senza una femmina in casa che urla e rompe i coglioni per tutto aumenta la prospettiva di vita dell’80%.
  2. Niente bambini per casa: Non facendo figli i gays possono spendere molto di più per divertirsi tipo alcol/cocaina/discoteche.
  3. Sesso espress: i gay grazie alla loro app GRINDER (è come TINDER solo che sono tutti maschi) può fare l’amore subito anche a casa tua senza doverla portare fuori a cena e doverla ascoltare tutta la sera e pagare pure tu (e qualche volta neanche te la scopi).
  4. Sesso 365 giorni: I gays non hanno le mestruazioni e quasi mai mal di testa quindi può fare l’amore sempre, anche più volte al giorno senza rischiare di fare bambini perchè come dice il detto: “il culo non fa figli ma fa male se lo pigli“.
  5. Nessun problema di prestazioni: se un giorno non ti tira puoi sempre girarti e fare il passivo che non fai neanche fatica e magari scopri emozioni nuove.
  6. Carriera sicura: è stato scientificamente provato che i gay fanno carriera perchè non pensano tutto il giorno alla figa. Fa eccezione per i parrucchieri che fanno sempre i parrucchieri ma anche lì 1 su 3 si apre il suo salone di gaiezza.
  7. Le feste gays sono il top: mentre se sei normale in discoteca per rimorchiare devi fare attenzione alla concorrenza e pure se una è con il fidanzato o no, i gay aumentano del 100% la loro scianse di chiavare, e se uno è fidanzato puoi farti tutti e due.

I studiosi quindi sono convenuti che essere gays nel 2022 è il top assoluto, eccezione per quelli che si vestono da donna che li picchiano per strada. Sulle lesbiche arriverà tra qualche mese uno studio ad oc quando arriva l’autorizzazione da Assocamioniste. Basta essere normali che non va più di moda e si fa più fatica, ricordatevi però di lavarvi bene dietro.

festa di gays che si vede che stanno meglio di noi tutti sereni e nessuno con la panza da birra
Condividi questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.