Il gay contro la Giorgia

E’ successo un fatto incroscioso, l’ennesimo violento attacco delle lobbi gay contro la Giorgia che non vuole dare (giustamente) i bambini in adotto ai gay. Praticamente la prossima Presidenta del Consiglio stava facendo un comizio lettorale quando è salito un ragazzo lgbtq+xyz con la bandiera dello stato dei gays e si è messo ad urlare contro Giorgia che lui vuole i suoi diritti e Giorgia glieli toglie. Allora Giorgia gli ha subito risposto che a lei non gliene frega niente se a lui piace molto il cazzo però non è d’accordo che adotti un bambino perchè i bambini nascono dalla vagina e non da dietro e se Dio Onipotente ha deciso così, forse meglio rispettarlo che è il capo del universo. Subito le lobbi anno elevato il ragazzo gay ad eroe nazionale e lo vogliono in parlamento al posto della Boldrini che vuole solo i scuri ma il futuro sono i gays.

Il ragazzo gay urla a Giorgia che comunque non si alza la voce alle signore ed è maleducato
Condividi questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.