Chiev contro il Vaticano

Niente praticamente sti Craini invece di buttare acqua sul fuoco per spegnere la guerra questi buttano benzina, anzi buttano Vodka che ormai la benza costa troppo. Adesso il ministro dei esterni Culeba si è adirato contro il Papa Giovanni Paolo Francesco che a avuto la colpa di dire che sono maleducati i Russi che invadono gli altri stati ma anche i Craini non scherzano da quando ammazzano le femmine russe che tutti sanno che sono tope spaziali. I Craini si sono molto offesi e anno subito convocato Nunzio Postolico, un napoletano che vive a Chiev ed è amico del Vaticano per ufficializzare il loro disappunto. Il Vaticano a risposto che non cede a rigatti e dopo il lancio di Giggino da parte dell’Italia minaccia l’invio di Don Matteo a Kiev che si sa fa più morti lui dei missili Russi. Di fronte a tale minaccia I Craini hanno deciso di fare come dice il Vaticano quindi la prossima volta prima di dare fuoco ad una donna diranno prima che era una strega.

(leggi l’articolo sui meinstrim)

Don Matteo saluta tutti prima di partire per la Craina e seminare morte
Condividi questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.