Jova come Attila

Dove passa lui, non cresce più l’erba” dicevano di Attila il presidente barbaro, più o come come il cantante Giovanotto che però lui non cresce più i paguri. Praticamente i naturisti sono su tutte le furie perchè questo fa i concerti “Bitch party” con 2 miliardi di persone sulle spiaggie e siccome gli italiani sono maleducati poi lasciano sporco ed inquinano i mari. Il VVF poi si è incazzato come una iena riden perchè dicono che sulle spiagge dove canta quello che non sa dire la “S” nascono le tartarughe “Maretta Maretta” che sono in via di estintore. Poi Giovanotto ha fatto la polemica con uno che fa i documentari ma non è Angela perchè è morto e questo pure si è incazzato che dice che le nostre spiagge non sono adatte, meglio gli stadi tipo San Ciro o il Mazza. Questi cantanti moderni ultimamente fanno solo casini, vedi Mammut con le gonne o Achille Lara che mi sembra drogato.

Il cantanto vestito male distruttore degli ecosistemi dei mari italiani
Condividi questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.