Le pubblicità moderne

Non se ne può veramente più. Le pubblicità che si vedono in televisione e sui giornali (non sul Giormale che non si venderà mai) sono tutte piene di maschi che amano maschi e femmine che baciano femmine. Le lobbi LGBTQ+XYZ vogliono farci credere che essere peccatore è perfettamente normale quando noi tutti sappiamo che il signore Gesù è molto arrabbiato. Ve le ricordate le pubblicità di una volta? Quelle si che erano genuine e tradizionali, c’era Caori con la figadelfia o Megan Geil tutta sudata che telefonava ai ominitel. Adesso solo peccatori che fanno vedere che sono felici perchè sono gay, vedremo quando si apriranno le porte del inferno quanto sarete felici. Matteo salvaci nel nome del crociefissi.

ragazzo che dice a sua nonna che gli piace il cazzo
Condividi questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.