Le soluzioni alla crisi ergenetica

In questi giorni, il ministro dei Trans energetici Roberto Cingolati si sta scervellando con le menti più migliori di italia per risolvere sta situazione che manca l’acqua, il gas e anche la corrente costa un casino. In pratica non abbiamo un cazzo e se va avanti così a novembre ci toccherà bruciare le persone per scaldarci come faceva il Presidente tedesco nei anni 30. Allora Cingolati a riunito tutti i professori del CNR dentro una stanza a roma e gli a detto che finchè non trovano una soluzione non vanno a casa neanche se è domenica.

Il Giormale anche a riunito le menti più migliori del web e abbiamo stilato una lista di cose per risolvere le situazioni di crisi:

  1. Crisi Irdica: Negli uffici e abitazioni private si dovrà tirare l’acqua solo dopo 3 persone che hanno fatto le loro cose, ci si dovrà lavare i denti e le mani con l’acqua di scolo della pasta (che dovrà essere lasciata raffreddare).
  2. Crisi del gas: Nella bassa italia questo inverno non si potranno accendere i termosifoni tanto non fa così freddo soprattutto a palermo, i napoletani potranno fare la parmigiana solo due volte al mese.
  3. Crisi che costa la corrente: Costruzione di una centrale nucleare ogni paese che poi alla fine così risolviamo anche il problema del lavoro come dice Salvini. Spegnimento dei condizionatori da ottobre a maggio.

Svegliati Cingolati ci vuole così poco e tu sei la che branchi nel buio!!!

Il ministro della Trans energetica Roberto Cingolati
Condividi questo articolo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.